Ricominciare ad amare nuovamente

Ricominciare ad amare nuovamente

Spesso al termine di una relazione ci diciamo che non sarà facile ricominciare ad amare nuovamente.

Può capitare di chiudersi e di non avere desiderio di affrontare quanto appena vissuto, ancor più se si esce da una lunga relazione.

L’amore è un tema apparentemente complesso, ma di complesso c’è solo il come vi si approccia.

L’amore non è un documento e tantomeno una promessa fatta davanti ad un notaio. L’amore è una possibilità di mettersi in gioco, e come ogni messa in gioco necessita di un tempo di riposo.

Chiudere il cuore alla possibilità di amare è paura, perché è la paura l’unico vero opposto all’amore.

Ma come possiamo ricominciare ad amare dopo aver sofferto?

Il segreto sta nel vivere nel qui-ed-ora.

Sì, perché la paura nasce dalla convinzione che il passato ritorni nel presente identico a come lo conosciamo.

Se abbiamo sofferto è sempre perché più che ascoltare noi stessi ed il partner, abbiamo vissuto di aspettative.

E la sofferenza coincide con il “non aver avuto ragione”. Il “non aver vinto”.

Non c’è vincitore, e non c’è ragione da avere. C’è da ascoltare ciò che si desidera. C’è da comprendere la propria parte di errore. E c’è soprattutto da accogliere quell’errore come necessario: senza di esso, non c’è altro mezzo per crescere.

Al termine di una relazione è funzionale non confonderci ulteriormente con distrazioni futili come altri incontri: prendiamo tempo per noi stessi, ascoltiamo costantemente il nostro corpo e noi stessi.

Nel tempo riempito di cose che amiamo fare potremo riscoprire noi stessi e il dolore passerà.

Come mai ciò sia possibile?

Stando nelle cose che amiamo, il passato lascia il posto al nuovo. E il nuovo sarà solo il qui-ed-ora.

Come scrivo nel mio libro Il Sentiero per la Felicità, questo è il principio per giunta di ogni meditazione: piuttosto che pensare, si sta in ciò che si sta facendo.

Da qui si ricomincia ad amare. E da qui il cuore si rigenera e le recriminazioni cessano.

Da qui c’è un passo ogni volta in più verso l’amare noi stessi. Percorrendo questa via, si ristabilisce un amore più maturo col mondo. Evitando che il cuore si chiuda, ma consentendogli di fiorire nuovamente.

La Vita accade. E la Vita è un dono. Benediciamo i piccoli gesti della vita.

Sarà questo il modo migliore per ricominciare ad amare.

Buon viaggio, piccoli cuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.